Il Salame Fabriano lodato da Giuseppe Garibaldi

Salume FabrianoLe origini del Salame Fabriano si perdono nella notte dei tempi, venne sancita il 22 aprile 1881, quando Giuseppe Garibaldi scrisse una lettera al maggiore fabrianese Benigno Bigonzetti per ringraziarlo dei preziosi salami ricevuti, lodandone la bontà.

Già nel 1692, pare che il comune di Fabriano valutasse il suo squisito salame 42 quattrini alla libbra contro i 32 quattrini del prosciutto.

Il Salame Fabriano di Saipa Spa è caratterizzato da una preparazione sapiente e di antica tradizione, con l'utilizzo delle carni migliori (spalla e coscia) del suino finemente tritate, alle quali vengono aggiunti i lardelli tagliati a cubetti e insaccate nel budello gentile.

Per conoscere le offerte di Saipa Spa occorre andare sul sito dell'azienda tolentinate (www.saipa.it) nella sezione News o nella Facebook Fan Page di Saipa o semplicemente registrandosi alla newsletter.